Viaggio poetico e politico (dal Monte Labro al mare)

La giornata mondiale della poesia è l’occasione per raccontare l’Italia attraverso la voce della migliore poesia di oggi. Perché la poesia, per quanto ignorata dalla stragrande maggioranza dei lettori, è una delle poche cose che invece funzionano, e le poesie, senza retorica e senza ipocrisia, possono fornirci le parole che servono a rendere il nostro paese più sensato e vivibile. Continua a leggere Viaggio poetico e politico (dal Monte Labro al mare)

Una storia che mostra i confini e apre gli orizzonti

di Simone Giusti

Il nuovo romanzo di Roberta Lepri si intitola Ci scusiamo per il disagio ed è stato pubblicato da Marcello Baraghini nella collana degli Sconfinati, libri scaricabili gratuitamente dal sito di Strade Bianche e distribuiti in formato cartaceo direttamente dall’editore, dagli autori e da librerie amiche. Continua a leggere Una storia che mostra i confini e apre gli orizzonti

Il fascismo è un tarlo mentale (l’antifascismo un dovere morale)

di Andrea Santi

Quando ero piccolo mia madre era solita cantarmi “Bella ciao” e “Bandiera rossa” quando mi metteva a letto. Era una sorta di rito, di cerimonia-ninna nanna che mi conciliava il sonno.  Ovviamente non avevo idea del significato di quelle canzoni, tramandate a lei da mio nonno (poeta e convinto antifascista) ma ero felice lo stesso, e mi facevano stare bene. Continua a leggere Il fascismo è un tarlo mentale (l’antifascismo un dovere morale)