Pessima genìa, i poeti

Una poesia di Luca Bonelli

PORTRAIT

Un giovane di circa 80 Kg
scuro di capelli e di pelle
corpo da caruso, spalle da minatore
inadatto, però, ed indocile al lavoro come ai rapporti umani
quando riceve complimenti stringe gli occhi come per una frustata
educazione e modi da anarchico felino
Non lo ricordo mai innamorato d’una donna intera
s’innamora di segmenti ed immagina frammenti di donne
stracciati come nuvole al sole, assemblati e separati di nuovo
Insomma, brutta razza d’umano
pessimo poeta, sgraziato e sgrammaticato
considera sua massima aspirazione la demolizione del linguaggio
Un rinoceronte illetterato, scrittore con le movenze d’un sumoka (e la sensibilità)
esemplare campione di etilista, velleitario artista
comportamenti inurbani, ragionamenti malsani
Ha gusti strani, ascolta musiche disarmoniche
scrive con grafia illeggibile, scoordinata
rifugge il bello, il soave
Pessimo esempio, forse pericoloso
testa matta, testa di cazzo
Urla alle feste, s’ubriaca per le letture (o viceversa?)
Bestia strana, ancorché un poco addomesticata
Donnaiolo, quello no, ed un poco se ne duole
come d’ogni vizio non accuratamente sperimentato
perché drogarsi, senz’altro si droga
Pessima genia i poeti, tra cui i velleitari sono i peggiori
genia a cui il nostro appartiene
i più goffi, i più stupidi e deliranti
Mi duole doverlo sputtanare così
ma un ritratto è un ritratto,
ed io non posso tradire la realtà
né il mio ruolo di cronista

Martedì 14 agosto alle 19.15 – Tramonti nell’Uliveto di Festambiente (Grosseto) – Reading «RAZZA DI BASTARDI! Poeti e altri meticci in festa», a cura di Bianciardi 2022. In un’epoca di paura e di terrore per la propria e altrui diversità, gli artisti della parola celebrano la libertà e la gioia del miscuglio, del caos, del rischio e della contaminazione.
Parole, voci, immagini e musica di e con Alessandro Angeli, Luca Bonelli, Federico Borselli, Simone Giusti, Roberta Lepri, Andy Rocchi, Vanessa Roghi, Mirio Tozzini, Giorgio Zorcù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *